La pelle MATURA

post
La pelle MATURA

PELLE MATURA

Benché l’effettivo processo di invecchiamento cutaneo inizi intorno ai quarant’anni, i suoi primi segni iniziano a manifestarsi già verso la metà dei venti.

Con l’avanzare dell’età, la pelle comincia progressivamente a perdere la sua efficacia di “ scudo protettivo”, diventando via via più sottile e vulnerabile. La produzione di sebo diminuisce, rendendo la cute secca e diminuendo la sua capacità di trattenere efficacemente l’idratazione.

Inoltre, la rigenerazione cellulare è più lenta: la pelle matura impiega dai 28 ai 40 giorni per rinnovarsi completamente, e andando avanti con l’età, si arriva anche a 60 giorni per un ciclo di rinnovamento completo.
Perfino l’abbronzatura cambia con invecchiamento, con la produzione di melanina che aumenta e si distribuisce in modo più irregolare rispetto a prima, causando fenomeni di iperpigmentazione (macchie solari).

In più, i fasci di sono sempre meno compatti e il flusso sanguigno peggiora insieme alla capacità della pelle di rimarginarsi; si formano così le rughe e i tessuti perdono la loro elasticità.

Mentre il nostro aspetto in gioventù è una questione sopratutto genetica, si può influenzare positivamente il processo di invecchiamento applicando localmente dei principi attivi che ne rallentino il processo. I più importanti sono gli ANTIOSSIDANTI e i regolatori del TURNOVER CELLULARE, inseriti all’interno di ricche formulazioni di base.

Tra gli antiossidanti più potenti troviamo la Vitamina C e i suoi derivati, che stimolano il rinnovamento cutaneo;
tra i regolatori cellulari, invece, ci sono diversi PEPTIDI che favoriscono il metabolismo del derma e stimolano la sintesi di collageni ed elastica, e l’acido ialuronico, che rimpolpa le piccole rughe.

COME SI PRESENTA

– pelle secca e segnata
– presenza di discormie e macchie solari
– pelle meno tonica, contorno del viso poco definito
– presenza di rughe nel contorno occhi e labbra

COSA FARE e COSA NON FARE

– Usa un latte detergente nutriente, poi dei sieri formulati con peptidi o vitamine e creme ricche di agenti nutrienti adatti a questo tipo di pelle
– stimola la circolazione sanguigna con dei massaggi: la pelle si riformerà di più ossigeno, apparirà più fresca e assorbirà meglio i principi attivi
– Per rivitalizzare la pelle matura, ricorri a PEELING INTENSIVI, come l’acido glicemico
– Per trattare efficacemente le anomalie pigmentarie usa dei sieri a base di Vitamina C o di radice di liquirizia

Valentina
Allenatrice di bellezza
Primsole

Lascia un commento




INIZIA DA OGGI IL TUO ALLENAMENTO DI BELLEZZA:

1 - Compila i campi.
2 - Seleziona i servizi a cui sei interessata.
3 - Buon allenamento di bellezza!






Seleziona il servizio a cui sei interessato:
La presente informativa viene resa in ossequio all'art. 13 del Regolamento 2016/679 (GDPR), ai sensi dell'art. 13 del d.lgs. n. 196/2003 (Codice in materia di protezione dei dati personali) ed è relativa a tutti i dati personali trattati secondo le modalità di seguito indicate. Leggi l'intera
Acconsento al trattamento dei miei dati personali.

Facebook
Instagram